List

Vengono definiti “Predatory Journals” quelle riviste che pubblicano articoli “scientifici” senza un adeguato processo di revisione tra pari e che a volte impongono tariffe enormi per la pubblicazione.
Queste riviste “predano” soprattutto i giovani ricercatori che sono alla ricerca di una facile pubblicazione, minando in modo serio il loro lavoro intellettuale.

A COSA DOBBIAMO PORRE ATTENZIONE PER INDIVIDUARLE?

  1. La rivista deve dichiarare in modo esplicito il processo di revisione tra pari (peer review) che viene messo in atto.
  2. In caso di open access, i costi di pubblicazione devono essere chiari e devono essere trasparenti le fonti di finanziamento della rivista.
  3. Diffidare da email nelle quali si viene invitati a sottomettere un paper previo pagamento di ingenti somme o allettati da velocità supersonica di pubblicazione: la peer-review è un processo che spesso impiega mesi.
  4. Diffidare da mail che vi scrivono in modo informale, spesso amichevole.


STRUMENTI UTILI

Esistono alcuni strumenti molto utili che aiutano i ricercatori a non incappare in un predatory journal:

  • Think. Check. Submit: Sito molto utile che aiuta, attraverso una checklist, a scoprire se la rivista che abbiamo scelto è affidabile o meno.
  • PredatoryJournals.com: contiene una lista frequentemente aggiornata delle riviste predatorie. Evitatele!
  • Centre for Journalology: il Centre for Journalology dell’Ottawa Hospital Research Institute ha lanciato proprio in questi giorni un nuovo sito internet che contiene preziose informazioni, tools e risorse utili per clinici e ricercatori circa le riviste predatorie 

Rimani aggiornato sulle ultime news in ambito di metodologia della ricerca ed EBP!

  Posts

1 2 3 8
Settembre 24th, 2023

UNA RIFLESSIONE PERSONALE SUL MONDO DELLA RICERCA

Una delle tante fortune del mio lavoro, è quella di riuscire ad intercettare i ricercatori ancora prima dell’inizio della loro […]

Giugno 30th, 2023

PUBLICATION BIAS: quando ciò che non viene pubblicato influenza i risultati della ricerca

Il bias di pubblicazione (publication bias) è l’elefante nella stanza che chiunque si occupi di ricerca scientifica deve necessariamente conoscere. […]

Aprile 18th, 2023

Un nuovo ruolo professionale, con la speranza di aiutare sempre di più la scienza.

Con sincera emozione, ho preso incarico di Direttore dell’Unità di Metodologia Della Ricerca presso la Fondazione GIMBE. Chi mi conosce […]

Aprile 6th, 2023

BORSA DI STUDIO GIMBE4YOUNG: un’opportunità da non perdere

Ancora 10 giorni per partecipare al bando per l’edizione 2023 della Borsa di studio GIMBE4Young, che prevede l’erogazione di 24 […]

Gennaio 15th, 2023

TESI DI LAUREA: STRUMENTI UTILI PER STUDENTI E RELATORI

Il percorso che conduce alla realizzazione di una tesi universitaria (che sia di laurea o master) rappresenta un’occasione formativa importante sia […]

Novembre 19th, 2022

NOVITÀ IN CASA COCHRANE: nata una nuova rivista

Da pochi giorni è nata una nuova rivista open access, chiamata “Cochrane Evidence Synthesis and Methods”, che mira a pubblicare […]

Ottobre 30th, 2022

RICERCA DIAGNOSTICA: conosciamola meglio

Così come la ricerca sperimentale e la ricerca prognostica il cui fine ultimo è quello di migliorare gli esiti di […]

Ottobre 20th, 2022

Nuova pubblicazione in ambito di metodologia della ricerca: reporting e rischio di bias.

Un altro passo importante per la linea di ricerca che stiamo portando avanti in questi anni è stato fatto. Un’altro […]

Settembre 4th, 2022

I TRIAL PRAGMATICI: QUALI INGREDIENTI IMPORTANTI?

I trial pragmatici sono delle varianti di trial clinici randomizzati e controllati (RCT) che vengono intrapresi in contesti di “real […]

Luglio 14th, 2022

SCIENTIFIC WRITING: come scrivere un articolo scientifico in modo efficace?

Abbiamo parlato spesso di come il reporting influenzi la rilevanza clinica della ricerca scientifica. In questo contesto, i ricercatori devono […]